Purina Pro Plan è un marchio PURINA. Scopri chi siamo.

Dermatite del gatto: sintomi e cure della malattia

Dermatite del gatto: sintomi e cure della malattia

Le malattie cutanee del gatto possono essere causati da fattori come parassiti, allergie, infezioni batteriche. Ecco  come si presentano.

Le malattie cutanee  sono molto comuni nei gatti e possono essere causate da parassiti, allergie, infezioni batteriche, candidosi, tumori e malattie sistemiche. La pelle di un gatto sano è di colore rosa o nero, a seconda dei pigmenti caratteristici della razza o dell'eredità genetica di ciascun animale. Non deve causare prurito, presentare croste, scaglie, macchie bianche/nere, masse, protuberanze e zone infette o infiammate.

Il mantello del gatto è liscio e lucido e non presenta peli spezzati, zone prive di pelo o forfora. Benché i periodi di muta siano la primavera e l'autunno, i gatti possono cambiare il pelo durante tutto l'anno, pertanto è necessario spazzolarli regolarmente, oltre ad acquistare un buon aspirapolvere. Alcune razze di gatto, soprattutto quelle a pelo lungo, hanno bisogno di una spazzolatura regolare.

Pelle secca nel gatto

La pelle del gatto può risentire dell'ambiente circostante. Le alte temperature, ad esempio, possono renderla secca e causare prurito. Tuttavia, a meno che il gatto non si gratti in continuazione, la pelle secca difficilmente rappresenta un problema di salute grave. Chiedi consiglio al veterinario su come migliorare la pelle del tuo gatto e somministragli un cibo di miglior qualità.

Problemi della pelle dovute ai parassiti nel gatto

Pulci, acari e zecche sono un problema molto frequente nei gatti. Consulta l'apposita sezione per ulteriori informazioni in merito in merito a questi problemi.

Allergie della pelle nel gatto

La reazione allergica si verifica quando un gatto è ripetutamente esposto a un materiale che causa tale reazione, detto allergene. Questo processo comporta la produzione di anticorpi da parte del sistema immunitario, innescando una serie di reazioni che causano il rilascio delle sostanze infiammatorie, provocando prurito nel gatto. Quando vengono esposti a qualche allergene, i gatti iniziano a grattarsi, causando un arrossamento cutaneo. Talvolta si verificano lesioni, infezioni della pelle e diradamento del pelo.

Esistono numerose sostanze in grado di agire come allergeni e provocare un'allergia cutanea (o dermatite allergica del gatto), tra cui:

  • Allergeni inalati, compresi muffe, pollini e polvere.
  • Allergie da pulci: il gatto è allergico alla saliva lasciata dal morso delle pulci.
  • Dermatite da contatto: causata dall'esposizione della pelle a sostanze irritanti, quali sapone, spray per casa e giardino o sostanze chimiche, collari antipulci, piume o lana.
  • Allergie alimentari: il gatto è allergico a qualche proteina contenuta nel cibo.

Diagnosi delle allergie cutanee del gatto

Spesso per diagnosticare la causa di una' dermatite del gatto è necessaria una visita veterinaria. Durante la visita, cerca di fornire al veterinario un quadro completo dei sintomi manifestati dal gatto, senza tralasciare il periodo dell'anno in cui tali sintomi si sono manifestati per la prima volta. Prima di determinare la causa del problema, il veterinario prenderà in considerazione la maggior parte delle cause indicate in precedenza, se non tutte.

In alcuni casi, l'allergia del gatto potrebbe essere dovuta all'azione congiunta di alcuni dei suddetti fattori e nel decidere come procedere in ciascun caso specifico il veterinario valuta se ridurre l'impatto di tali fattori, in tutto o in parte. Nei casi più gravi, il veterinario potrebbe consigliare un test cutaneo per individuare la causa esatta della reazione allergica.

Se il problema cutaneo è dovuto a un'allergia alimentare, il gatto potrebbe manifestare i sintomi di un disturbo gastrointestinale. In questo caso, è importante prestare attenzione alla sua alimentazione e cercare di isolare la possibile causa.

Cura delle allergie cutanee del gatto

Sono disponibili vari tipi di cure per contrastare l'allergia cutanea e alleviare i sintomi manifestati dal gatto, tra cui la terapia medica, le diete terapeutiche e il trattamento di tipo comportamentale. Tali cure possono essere utilizzate separatamente o combinate in vari modi.

Le allergie cutanee possono essere molto fastidiose per i gatti, possono durare a lungo e richiedono spesso un trattamento a lungo termine. Ciononostante, la maggior parte di esse si presta a essere trattata con risultati soddisfacenti e al termine del trattamento il gatto torna a essere sano e felice.

X
Purina TI RISPONDE