Purina Pro Plan è un marchio PURINA. Scopri chi siamo.

Consigli sulla salute del gatto

Consigli sulla salute del gatto

Per aiutarti a prenderti cura del tuo animale domestico, ecco un elenco dei problemi di salute più diffusi tra i gatti, accompagnato da alcuni consigli da seguire.

Tutti i padroni desiderano un gatto sempre sano e in forma. Per aiutarti a prenderti cura del tuo animale domestico, abbiamo stilato un elenco dei problemi di salute più diffusi tra i gatti, accompagnato da alcuni consigli in merito agli aspetti da prendere in considerazione quando si esamina l'animale. Se sei preoccupato per lo stato di salute del tuo micio, non esitare a contattare il veterinario.

Prevenzione dei problemi di salute del gatto

Si dice che prevenire sia meglio che curare: ciò è indubbiamente vero quando si parla della salute dei nostri gatti. È infatti molto importante che vengano vaccinati regolarmente contro le principali malattie feline e che vengano sottoposti dal veterinario a cure mediche preventive, quali sverminazione e trattamento antipulci. È inoltre necessaria una regolare pulizia dei denti, per favorire la salute orale del gatto. Anche un'alimentazione di alta qualità, infine, è indispensabile per fare in modo che il gatto si mantenga sempre in ottima forma.

Condizione fisica del gatto

Le costole del gatto dovrebbero essere facilmente individuabili al tatto, se non addirittura visibili, e dovrebbero essere ricoperte da un sottile strato adiposo. Il girovita dovrebbe apparire ben definito quando si osserva il gatto dall'alto e la pancia/lo strato di grasso addominale dovrebbe essere appena visibile.

Caratteristiche del muso del gatto

Le orecchie del gatto devono essere sempre pulite e prive di secrezioni di colore marrone. Inoltre non devono presentare arrossamenti, prurito o odori sgradevoli.

Gli occhi del gatto devono essere luminosi e limpidi e non devono presentare tracce di muco, arrossamenti o irritazioni. Di solito le orecchie del gatto non richiedono alcuna pulizia da parte del padrone. Se dovesse essere necessario pulirle, strofinare delicatamente la parte visibile dell'orecchio con un batuffolo di cotone umido. Onde evitare di danneggiare il canale uditivo, non introdurvi corpi estranei, soprattutto se sono in materiale duro.

Il naso del gatto è solitamente morbido e umido al tatto. Se il gatto è sano, il naso non presenta croste sulla superficie ed è privo di secrezioni o perdite di sangue.

Igiene orale del gatto  

L'alito cattivo del gatto potrebbe essere sintomo di un disturbo digestivo o di un problema renale. Nella maggior parte dei casi, indica la presenza di batteri o placca su denti o gengive, che potrebbero causare carie e malattie gengivali.

I denti del gatto devono essere di colore bianco, senza tartaro in eccesso, mentre le gengive devono essere di un bel colore rosa (o nero, a seconda della pigmentazione della pelle). In presenza di arrossamenti, gonfiore o perdite di sangue, è necessario rivolgersi a uno specialista. Chiedi al veterinario o all'assistente del veterinario di mostrarti come lavare i denti al tuo gatto. Una pulizia regolare, eseguita utilizzando un apposito dentifricio di tipo veterinario e uno spazzolino morbido, consente di mantenere sani i denti e le gengive del tuo gatto.

Pelle e pelo del gatto

La pelle del gatto deve essere rosa o nera, a seconda dei pigmenti caratteristici della razza, mentre la pelliccia deve essere folta (a seconda della razza) e lucida e non deve presentare peli spezzati, zone senza pelo, forfora o pulci. I gatti possono cambiare il pelo durante tutto l'anno, ma i periodi di muta sono la primavera e l'autunno.

Acqua e cibo del gatto

I gatti non bevono spesso (preferiscono bere da fonti diverse dalla ciotola), pertanto è importante che abbiano sempre a disposizione una grande ciotola di acqua pulita. Assicurati che la ciotola del gatto sia in ceramica o in metallo (quelle in plastica possono contaminare il sapore dell'acqua e non incoraggiano il gatto a bere). Sarebbe opportuno utilizzare un'ampia ciotola dal bordo basso, abbastanza larga da consentire al gatto di bere senza toccarne il bordo con i baffi.

I gatti possono essere particolarmente esigenti in fatto di cibo, ma è comunque importante insistere nel somministrare loro alimenti equilibrati di alta qualità: anche i gatti più esigenti, alla fine, si adatteranno a mangiare ciò che hanno nella ciotola.

Per alcuni gatti può essere normale rigurgitare, di tanto in tanto, cibo o boli di pelo, ma episodi regolari di vomito del gatto potrebbero essere associati a un'ampia varietà di problemi digestivi o a malattie sistemiche, pertanto in presenza di vomito è necessario rivolgersi al veterinario.

Le feci del gatto devono essere di colore marrone uniforme e avere consistenza solida e non devono presentare tracce di sangue o muco, mentre la defecazione deve avvenire senza sforzo.

Minzione frequente, difficoltà a urinare o costipazione potrebbero essere sintomo di una disfunzione del basso tratto urinario. Qualora siano presenti tracce di sangue nell’urina del gatto, consulta immediatamente il veterinario. Se il gatto non riesce a urinare, portalo subito dal veterinario, perché potrebbe trattarsi di un problema grave, quale un blocco del tratto urinario.

Umore del gatto

I gatti sono molto bravi a nascondere il proprio malessere, ma di solito il rifiuto di qualsiasi contatto con gli esseri umani rappresenta un segnale d'allarme. Anche i gatti, come le persone, sono molto diversi l'uno dall'altro a livello caratteriale e alcuni sono timidi per natura, pertanto è fondamentale cogliere ogni minimo cambiamento nel comportamento abituale del gatto. Talvolta i gatti con problemi di salute iniziano a urinare in posti insoliti oppure si comportano in modo stranamente aggressivo senza nessun motivo apparente. Cerca di monitorare costantemente il comportamento del tuo animale: i gatti sono molto bravi a nascondere il proprio malessere, ma i cambiamenti di umore rappresentano un valido segnale.

X
Purina TI RISPONDE