Purina Pro Plan è un marchio PURINA. Scopri chi siamo.

Come lavare i denti al gatto e ridurre l’alito cattivo

Come lavare i denti al gatto e ridurre l’alito cattivo

La pulizia dei denti del gatto è importante per prevenire disturbi dentali come gengiviti, carie, tartaro e salivazione eccessiva.

Hai mai pensato a cosa potrebbe fare il tuo gatto se fosse sprovvisto di denti? La pulizia dei denti del gatto è importante perché i denti non sono essenziali solo per nutrirsi, ma anche per allontanare gli avversari, particolarità essenziale per i felini. Sfortunatamente i problemi legati ai denti nei gatti sono molto comuni e colpiscono 8 gatti su 10 sopra i tre anni di età, oltre a essere estremamente dolorosi e spiacevoli. Poiché i gatti non esultano, come molte persone d'altronde, all'idea di una visita dal "dentista", apprezzeranno sicuramente i tuoi tentativi di lavare i denti ai gatti per mantenerli denti sani e puliti. Il detto "prevenire è meglio che curare" è decisamente azzeccato quando si parla di igiene dentale: pulizie regolari con lo spazzolino e diete specifiche possono aiutare a mantenere i denti sani e sono di gran lunga preferibili a estrazioni dentarie e pulizie veterinarie sotto anestesia generale.

Utilizzo dello spazzolino per lavare i denti al gatto

I gatti possono essere addestrati ad accettare lo spazzolino se si procede con calma e pazienza. Come padrone non potrai che trarre vantaggi da un gatto con denti sani, anche in età avanzata. Procurati spazzolino e dentifricio specifici per gatti e non utilizzare mai un dentifricio per esseri umani che, se ingerito, può risultare pericoloso.

È consigliabile iniziare questo tipo di pulizia fin dalla giovane età per abituarlo il prima possibile a questa routine quotidiana e garantirgli denti sani più a lungo.

Segnali di malattie dentali dei gatti

I segnali più comuni sono alito cattivo del gatto, gengive arrossate, tartaro di colore giallo-marrone e salivazione eccessiva. Quando le gengiviti (infiammazioni alle gengive) o le carie sono a uno stadio avanzato, è possibile che i gatti non riescano a masticare bene, lasciando cadere il cibo dalla bocca, o riescano a masticare solo da un lato, perdendo quindi peso a causa dell'impossibilità di nutrirsi. Alcuni gatti potrebbero non mostrare alcun segnale vista la loro bravura nel nascondere il dolore, ma potrebbero comunque presentare malattie dentali sviluppatesi fino a intaccare altre parti del corpo e da trattare quindi rapidamente.

È importante osservare regolarmente l'interno della bocca del gatto per individuare eventuali problemi, specialmente in età avanzata. Il veterinario dovrebbe inoltre effettuare un check-up completo regolare una volta l'anno per i gatti giovani e due volte l'anno per quelli anziani. Se noti del tartaro nel tuo gatto che si sviluppa sui denti tra un check-up e l'altro, prendi immediatamente un appuntamento con il veterinario perché non ti sarà possibile eliminarlo utilizzando solo lo spazzolino. Inoltre, durante la visita, il medico potrebbe consigliare una cura dentale specialistica per rimuovere i denti danneggiati, oltre a cure specifiche per la placca o il tartaro che non danneggiano la bocca.

Prodotti per l'igiene dentale dei gatti

Alcuni gatti non tollerano lo spazzolino, quindi il suo utilizzo potrebbe risultare stressante per l'animale e il proprietario e ti consigliamo pertanto di chiedere al tuo veterinario consiglio su prodotti alternativi per mantenere sani i denti del tuo gatto. Tra questi risultano utili i cibi secchi, che tramite la masticazione aiutano a spazzolare naturalmente i denti. La formula PRO PLAN Adult contiene sostanze leganti il calcio che aiutano a ridurre il tartaro che si forma sui denti. Un grande aiuto può venire anche dagli stick dentali. Chiedi consiglio al tuo veterinario sui prodotti più adatti per il tuo gatto.

X
Purina TI RISPONDE