Purina Pro Plan è un marchio PURINA. Scopri chi siamo.

Come educare e prendersi cura di un gattino domestico

Come educare e prendersi cura di un gattino domestico

È molto importante incentivare nei gatti sane abitudini quotidiane fin dalla tenera età, così risulta più facile educare un gattino.                                                   

Se non si hanno mai avuto gatti in casa, prima di accogliere un gattino è necessario apportare alcuni piccoli cambiamenti per garantire la sicurezza del nuovo arrivato, proprio come si farebbe per un bambino. Per prima cosa, sarebbe opportuno pulire bene la casa da cima a fondo, prestando particolare attenzione agli spazi inaccessibili alle persone (ma facilmente accessibili a un gattino), ad esempio sotto a una scrivania o dietro al divano, dove potrebbero essere caduti degli oggetti.

Una casa a misura di gattino

Assicurati che non ci siano cavi sparsi sul pavimento e chiudi tutti i buchi in cui il gattino potrebbe infilarsi. Il gattino è come un bambino piccolo, esplora il mondo mettendo in bocca qualsiasi cosa trovi. Assicurati che in giro per la casa non siano presenti oggetti che potrebbero venire ingeriti, ad esempio dei fili, per evitare che si soffochi.

Se hai molte piante in casa, assicurati che non siano velenose per i gatti e consenti al gattino di accedere al giardino in maniera graduale sotto la tua supervisione solo dopo aver completato il ciclo di vaccinazioni e aver ottenuto il via libera dal veterinario. Assicurati che il giardino sia adeguatamente recintato e che il tuo nuovo amico non possa scappare. Coltiva solo piante non dannose per i gatti, perché il tuo micino potrebbe mangiarle.

Il primo anno di vita è il momento migliore per educare un gattino, interagire il più possibile con lui, instaurare un legame forte e una relazione positiva. Per tenere viva la sua attenzione utilizza dei giocattoli per gatti, ad esempio un topolino finto. I giochi per gatti più comuni sono le cannette. Il gioco è una sorta di simulazione della caccia, pertanto è importante incoraggiare il proprio gatto a provare nuovi giocattoli. Il primo anno di vita è il momento migliore per far vivere al tuo gattino esperienze diverse e fare in modo che si abitui alle persone, per prepararlo alla vita adulta. I primi tre mesi di vita sono di fondamentale importanza a livello di socializzazione, pertanto durante questo periodo di formazione fai in modo che il tuo gattino entri in contatto con tante persone, portalo a fare dei giri in macchina e assicurati che sia esposto a vari tipi di rumore, come quello della lavatrice, della TV e del computer.

Se il tuo gatto vive sempre in casa, procurati un tiragraffi per gatti, molto utile sia per mantenere le sue unghie in buono stato, sia per evitare che graffi mobili, divani e tende di valore. Premialo con coccole e con gustosi snack per gatti ogni volta che utilizza il tiragraffi, per incentivarlo a tenere un comportamento corretto, mentre se graffia i mobili rimproveralo con un "no" deciso.

Il comportamento del nuovo gattino

L'ingresso in una nuova casa rappresenta un grande cambiamento per il gattino, pertanto è consigliabile lasciare che il nuovo arrivato si abitui gradualmente all'ambiente che lo circonda. All'inizio, lascialo in una stanza con cibo, acqua, una cuccia e una lettiera. Una volta ottenuto il consenso del veterinario, permettigli di scoprire poco a poco il resto della casa, lasciandolo libero di esplorare ogni stanza con i propri tempi. 

Educare un gattino durante i primi mesi di vita

 È molto importante incentivare sane abitudini quotidiane fin dalla tenera età, poiché risulta più facile educare il gattino. Inizia poco alla volta a spazzolarlo, lavargli i denti e accorciargli le unghie, affinché si abitui e impari a sentirsi a proprio agio.

Metti le ciotole lontano dalla lettiera e dal posto in cui mangi abitualmente. Assicurati che abbia sempre a disposizione dell'acqua fresca.

Non picchiarlo, non scuoterlo e non gridare per sgridarlo. Se si comporta male emetti un suono acuto, ad esempio battendo le mani. Incentivalo a comportarsi bene premiandolo con coccole e snack golosi.

Se lo educhi bene fin da subito, il gattino diventerà un gatto adulto felice ed equilibrato e farà parte della famiglia a tutti gli effetti.

X
Purina TI RISPONDE