EMERGENZA SANITARIA: DISPOSIZIONI PER LA CONSEGNA DEI CUCCIOLI
Purina® Pro Plan è un marchio PURINA®. Scopri chi siamo.

EMERGENZA SANITARIA: DISPOSIZIONI PER LA CONSEGNA DEI CUCCIOLI

 

In base al Decreto Legge del 25 marzo 2020 nr 19, i titolari di allevamenti professionali, quindi aziende agricole, possono organizzare la consegna dei cuccioli in base all’art 1 in questo modo: il cucciolo deve avere l’età adeguata per la consegna nella regione di destinazione e possedere regolare libretto di vaccinazione con indicato il piano vaccinale a firma del veterinario dell’allevamento.

 

L’allevatore deve aver provveduto al passaggio di proprietà all’ ASL di sua competenza (al  Comune , se dell’Emilia Romagna) già a nome del cliente, cui andrà allegato il documento fiscale comprovante l’acquisto.

 

E’ bene stampare una visura camerale ove si evince che l’allevatore è titolare di azienda agricola dedita all’allevamento di cani di razza. Egli compilerà prima del viaggio l’autocertificazione recante il luogo di partenza  e quello di destinazione del cucciolo e indicherà il caso consentito dal provvedimento di legge, vale a dire il codice ATECO nr 01.49.90.

 

Per sicurezza si consiglia di stampare lettera pubblicata sul sito enci.it dal Presidente Dino Muto, indirizzata al Ministero della Salute che comprova “le comprovate esigenze lavorative” in base alla legge sul benessere animale. Al check point gli organi di controllo chiederanno patente, libretto della macchina intestata all’azienda, carta di identità dell’allevatore che deve corrispondere al nome riportato sull’autocertificazione, visura camerale, documenti dei cuccioli.

 

Buona consegna e Buon Lavoro

Paola Daffunchio

 

Promozione Allevatori

Breeder Club Purina Proplan